Prima della somministrazione contattare un Centro Anti Veleni

Nome Commerciale:

VORAXAZE®- BTG International

Principio Attivo:

Glucarpidasi

Formula Chimica:

VORAXAZE è una carbossipeptidasi prodotta attraverso tecniche di DNA ricombinante in Escherichia Coli geneticamente modificato. E’ un 390-ammino acido omodimero con un peso molecolare di 83kDa

Forma Farmaceutica:

Polvere liofilizzata, 1000 UI per fiala. Ogni fiala contiene 1000 UI di glucarpidasi, lattosio monoidrato (10mg), Tris-Hcl (0,6mg) e zinco acetato di-idrato (0,002mg)

Classificazione IPCS:

Antidoto con Priorità 3 – entro 6 ore

Indicazioni Terapeutiche:

VORAXAZE® è una indicato per il trattamento di concentrazioni plasmatiche tossiche di Metotrexato (>1 mmol/L) in pazienti con cleareance renale ridotta dovuta ad insufficienza renale

Farmacocinetica:

La farmacocinetica della glucarpidasi in assenza di metotrexato è stata studiata in otto soggetti sani dopo un'iniezione endovenosa di VORAXAZE 50 Unità/kg in 5 minuti. I livelli di attività della glucarpidasi sierica sono stati misurati mediante un dosaggio enzimatico e le concentrazioni sieriche di glucarpidasi totali sono state misurate mediante test ELISA. I livelli sierici di glucarpidasi diminuiscono con un'emivita media di eliminazione (t1/2) di 5,6 ore. La Cmax media era di 3,3 μg/ml e l'area media sotto la curva (AUC0-inf) era di 23,3 μg·h/ml. La clearance sistemica media (CL) era 7,5 mL/min. Il volume medio di distribuzione (Vd) era 3,6 L, suggerendo che la distribuzione della glucarpidasi è limitata al volume plasmatico.

INSUFFICIENZA RENALE: La farmacocinetica della glucarpidasi in assenza di metotrexato è stata studiata in quattro soggetti con insufficienza renale grave (clearance della creatinina <30 ml/min). A seguito di una dose endovenosa di 50 Unità/kg di VORAXAZE, i parametri farmacocinetici medi erano simili a quelli osservati in soggetti sani, tranne che per un t1/2 più lungo di 8,2 ore rispetto a 5,6 ore in soggetti sani mediante saggio enzimatico

Meccanismo d'Azione:

VORAXAZE® è un enzima batterico ricombinante che idrolizza il residuo di glutammato nella porzione carbossiterminale dall’acido folico e negli antifolati classici, come il metotrexato. VORAXAZE® converte il metotrexato nei suoi metaboliti inattivi acido-4-deossi-4-amino-N10-metilpteroico (DAMPA) e glutammato

Preparazione e Diluizione:

Somministrare VORAXAZE per via endovenosa in bolo in 5 minuti. Lavare la linea endovenosa prima e dopo amministrazione di VORAXAZE.

Preparazione:

1. Ricostituire il contenuto della fiala con 1mL di soluzione salina iniettabile sterile, USP.

2. Rotolare e inclinare delicatamente la fiala per mescolare. Non agitare.

3. Ispezionare la fiala e scartare VORAXAZE se la soluzione non è chiara, limpida, incolore e priva di particolato.

4. Utilizzare immediatamente VORAXAZE ricostituito o conservare sotto refrigerazione da 2 ° a 8 ° C fino a 4 ore se non utilizzato immediatamente. VORAXAZE non contiene conservanti ed è fornito come una fiala monouso. Scartare qualsiasi prodotto non utilizzato

Posologia:

Somministrare VORAXAZE in una singola iniezione endovenosa di 50 Unità per kg

Note:

VORAXAZE non è indicato in pazienti con clearance prevista del metotrexato (concentrazioni plasmatiche metotrexato entro 2 deviazioni standard della media curva di escrezione del metotrexato, specifica per la dose di metotrexato somministrato) o quelli con normale o moderata compromissione della funzionalità renale a causa del potenziale rischio di somministrazione di dose subterapeutica di metotrexato

Precauzioni:

Possono verificarsi gravi reazioni allergiche, comprese reazioni anafilattiche.

La misurazione del metotrexato mediante immunodosaggio non è affidabile per i campioni raccolti entro 48 ore dalla somministrazione di VORAXAZE;

Continuare la terapia con leucovorin fino a mantenere la concentrazione di metotrexato al di sotto della soglia di trattamento della leucovorina per almeno 3 giorni;

Non somministrare leucovorin nelle 2 ore prima o dopo la somministrazione di VORAXAZE;

Per 48 ore dopo la somministrazione di VORAXAZE, determinare la dose di leucovorina in base alla concentrazione di metotrexato pre-VORAXAZE del paziente;

Continuare l'idratazione e l'alcalinizzazione delle urine come indicato

Gravidanza ed Allattamento:

La teratogenicità è incerta e appartiene alla categoria C delle “pregnancy risk categories” della FDA. Non ci sono studi adeguati e ben controllati con VORAXAZE in donne in gravidanza e non sono stati condotti studi sulla riproduzione animale. Pertanto, non è noto se VORAXAZE possa causare danni fetali se somministrato a una donna incinta. VORAXAZE deve essere somministrato a una donna incinta solo se chiaramente necessario

Utilizzo nella popolazione pediatrica:

L'efficacia di VORAXAZE in pazienti pediatrici è stata stabilita nello Studio 1. Di 22 pazienti nel dataset di efficacia nello Studio 1, 12 erano pazienti pediatrici con età compresa tra 5 e 16 anni. Tre dei sei pazienti pediatrici con una concentrazione di metotrexato pre-VORAXAZE di 1-50 μmol/L hanno ottenuto una riduzione clinicamente importante rapida e sostenuta (RSCIR) nella concentrazione plasmatica di metotrexato, mentre nessuno dei sei pazienti pediatrici con un metotrexato pre-VORAXAZE concentrazione > 50 μmol/L ha raggiunto un RSCIR.

Il database di sicurezza clinica raggruppato per VORAXAZE includeva dati per 147 pazienti da 1 mese fino a 17 anni. Tra questi pazienti e pazienti adulti non sono state osservate differenze globali di sicurezza

Controindicazioni:

Nessuna

Effetti Collaterali:

Reazioni allergiche gravi, incluse reazioni anafilattiche.

Le reazioni avverse più comuni (incidenza > 1%) con VORAXAZE sono parestesie, arrossamenti, nausea e / o vomito, ipotensione e mal di testa

Conservazione:

Temperatura tra i 2° e gli 8° C. La soluzione ricostruita va conservata alla stessa temperatura e deve essere utilizzata entro 4 ore

Intossicazioni

Giacenze

Visualizza giacenza per